Tre castelli per una fuga romantica nel fine settimana, da nord a sud dell’Italia. Ecco tre proposte emozionanti e memorabili per la coppia in cerca di un po’ di storia e avventura. Tre gioielli da visitare che fanno parte del circuito Dimore Storiche Italiane (www.dimorestoricheitaliane.it)

Il Castello di Gabiano, situato in Piemonte, ha più di mille anni di storia.
Oggi Giacomo Cattaneo Adorno, ultimo marchese di Gabiano, insieme alla moglie Emanuela, appassionati e determinati, puntano a valorizzare il territorio in modo che la tradizione vinicola del Casato, adeguatasi alla tecnologia enologica più innovativa, continui, con vini di alta qualità a tener testa ai grandi vini secolari. Il paese di Gabiano copre da solo una delle più piccole e antiche Doc d’Italia. Il Castello propone inoltre un’accoglienza esclusiva e di charme. Dopo alcuni anni di attento restauro, sono state difatti aperte le porte della Casa Caccia: quattro luxury suites e due appartamenti per ospiti romantici, ambienti ideali per scoprire e assaporare l’intrigante mondo del vino. Ai piedi della fortezza del castello ci si rilassa intorno alla piscina. La sala degustazione e il wine shop stuzzicano l’acquisto e la degustazione di vini pregiati della tenuta e di selezionati prodotti locali. C’è anche un agriturismo, aperto di recente, “3 Orologi”, ubicato nell’antica corte medievale, che permette di provare un menù degustazione con piatti a base di ricette tradizionali e prodotti biologici e a km zero. Attorno al castello un maestoso parco di circa cinque ettari racchiude un raro labirinto. Uno dei rari esempi rimasti nell’ambito dei labirinti storici del Piemonte.

Adagiato in cima a una collina dominante la Valle di Greve in Chianti, Castello Vicchiomaggio è una delle più belle dimore storiche della Toscana, immersa in un parco di oltre 130 ettari di terre, oggi diventata un elegante agriturismo, perfetta location per matrimoni da favola, meeting ed eventi, con una rinomata casa vinicola. E’ in una posizione invidiabile per escursioni e visite a Firenze (a soli 18 km) e Siena (38) e ad altre località straordinarie della regione.

Nel territorio di Butera, in Sicilia, su un promontorio circondato dal verde, il Castello di Falconara è l’unico tra i manieri della provincia di Caltanissetta ad affacciarsi sul mare. Risalente al XV secolo, ampliato e rafforzato nel corso del tempo, mantenne la sua funzione di vigilanza contro le incursioni dei pirati fino a tutto il XVIII secolo. A metà dell’800 gli fu aggiunto un nuovo corpo di fabbrica e fu ristrutturato come elegante residenza nobiliare, conservando l’antica struttura aragonese e l’originaria organizzazione spaziale. Il nucleo originario, costituito dalla vecchia torre quadrata, detta “della Falconara” per l’allevamento dei falconi che i signori vi tenevano in epoca non precisata, è stato manipolato e ampliato dai diversi proprietari succedutisi nei secoli.

Internamente il castello ha ambienti arredati e decorati, con collezioni di ceramiche, dipinti e trofei di caccia conquistati dal padrone di casa e dal padre, il barone Gabriele Chiaramonte Bordonaro Alliata, nei loro numerosi safari in Kenya. All’esterno l’ex fortezza è circondata da un parco il cui impianto fu progettato nel 1893 dall’architetto Ernesto Basile che rimaneggiò anche il prospetto d’ingresso alla corte del Castello: oltre al lussureggiante ed esotico palmeto, vi si trova anche un raro fico d’India a fiore a palme rotonde di origine messicana, specie che in Sicilia è presente solo nell’Orto Botanico di Palermo.

Articoli BY:

aleluongo@tiscali.it

Alessandro Luongo è nato a Taranto il 12 luglio 1962. Si laurea in Filosofia con orientamento psicologico alla Statale di Milano, dove inizia a tracciare la sua teoria del "pensiero motorio". Lavora come giornalista per i principali gruppi editoriali nazionali (Rizzoli, Mondadori), scrive in particolare per il Corriere della Sera e vanta un'esperienza come autore televisivo in due produzione Rai2, di cui una realizzata in Arizona, nel 2006. E’ single, ma spera di trovare l’anima gemella con Coppiaperfetta.it.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *