È l’autunno la stagione più accattivante per concedersi una breve vacanza nel Collio goriziano, terra di grandi vini e del buon vivere in Friuli Venezia Giulia. E’ allora che le sue dolci colline s’infiammano delle mille sfumature – dal giallo al rosso acceso – delle viti che si preparano al riposo invernale dopo la vendemmia: è un foliage tipico italiano che sempre stupisce.

Il Castello di Spessa Resort di Capriva del Friuli (GO) invita a scoprirlo, per trovare benessere e armonia a contatto con la natura, per assaporare vini e cibi di questa a terra di confine in cui si fondono tradizioni culinarie friulane, austriache e slave, e per imparare i segreti di come cucinarli.

 Camere fra le vigne e corsi di cucina
Al Castello di Spessa Resort gli ospiti dormono fra le vigne della tenuta di 28 ettari che lo circonda. Nelle suite del maniero o nell’ex rustico ai suoi piedi che ospita oggi la Tavernetta al Castello, albergo di charme, oppure nel Casale in collina dedicato al Digital Detox, o negli appartamenti ricavati in un altro grande casale affacciato sul green del golf a 18 buche.

Nei due ristoranti del Resort (la raffinata Tavernetta al Castello e la più rustica Hosteria del Castello) arrivano in tavola i prodotti dell’autunno e i piatti che li interpretano: uva, zucca, oca, funghi, tartufo, tutti protagonisti di ricercati menu, giocati fra tradizione e creatività. I segreti di questi piatti saranno svelati ai partecipanti dei corsi di cucina che lo Chef Tonino Venica tiene su richiesta.

Visite e degustazioni nelle cantine medievali e nel bunker
Nelle cantine d’invecchiamento scavate sotto il Castello, le più antiche del Friuli, si organizzano visite guidate e degustazioni dei pregiati vini Doc che portano in etichetta l’effige del maniero, che ebbe fra i suoi illustri ospiti anche Giacomo Casanova. Molto scenografiche, custodiscono le barrique per l’invecchiamento dei vini e si trovano su due livelli: il primo è il più antico e risale al periodo medievale; il secondo, più sotto, a 18 metri di profondità, è ricavato da un bunker militare realizzato nel 1939 e ha una temperatura costante a 14°, ideale per la maturazione dei vini. Degustazioni sono organizzate anche nei saloni del castello e nel Wine Shop, aperto tutti i giorni della settimana, dove si possono acquistare anche eleganti Wine – GiftBox personalizzabili con i vini preferiti.

In bicicletta e in Vespa
Dal Castello di Spessa si snodano sentieri per facili e rilassanti passeggiate fra le colline. Il percorso più panoramico è il Sentiero delle Vigne Alte, che collega il castello con La Subida di Cormòns e porta dritto nel cuore del Collio, con scorci panoramici. Ben segnalato, con punti di sosta, si snoda fra macchie dell’antico bosco e i vigneti: è dunque una passeggiata nel silenzio della natura, alla portata di tutti. Volendo, il sentiero può essere percorso anche a cavallo o in mountain bike. Per andare alla scoperta del Collio e dei dintorni, il resort mette a disposizione dei suoi ospiti biciclette e Vespe griffate Giallo Collio.

Pacchetti romantici o gourmet
Per l’autunno, il Resort propone vari pacchetti fra cui “Sulle tracce di Giacomo Casanova”, dedicato al famoso letterato e avventuriero, che soggiornò a Spessa nel 1773, ospite del proprietario Conte Torriani. Gli ospiti pernottano in una suite del castello dedicata a Giacomo Casanova, dove trovano al loro arrivo un omaggio. Dopo la ricca prima colazione a buffet nelle spettacolari cucine antiche, la giornata trascorre nel relax, con una passeggiata letteraria nel parco dedicato a Casanova, punteggiato da tabelle in ferro battuto che ne riportano frasi e detti.
La cena prevede un menu dedicato a Casanova, al Ristorante la Tavernetta al Castello. “Week-end Gran Gourmet” si base invece su due pernottamenti in camera matrimoniale alla Tavernetta al Castello, una cena al piccolo e raccolto Bistrot il Gusto di Casanova (all’interno del castello) con menu “Fra mare e terra”, e una cena al Ristorante La Tavernetta al Castello con Gran Menu Degustazione, ambedue con abbinamento vini della Tenuta Castello di Spessa.

Sito Web

 

Articoli BY:

aleluongo@tiscali.it

Alessandro Luongo è nato a Taranto il 12 luglio 1962. Si laurea in Filosofia con orientamento psicologico alla Statale di Milano, dove inizia a tracciare la sua teoria del "pensiero motorio". Lavora come giornalista per i principali gruppi editoriali nazionali (Rizzoli, Mondadori), scrive in particolare per il Corriere della Sera e vanta un'esperienza come autore televisivo in due produzione Rai2, di cui una realizzata in Arizona, nel 2006. E’ single, ma spera di trovare l’anima gemella con Coppiaperfetta.it.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie di terze parti. Per continuare a navigare nel sito dovete acconsentire al nostro uso dei cookies.