Anfibi, maculato e scozzese. Giubbotti da motociclista, mini-skirt e pantaloni aderenti di pelle. E poi, borchie, cerniere e catene in quantità.

Nel guardaroba dell’autunno-inverno 2019-20 si fanno strada abiti e accessori che hanno caratterizzato la musica punk-rock dalla seconda metà degli anni Settanta. Capi e dettagli dal gusto un po’ grunge, perfetti per sentirsi più libere di esprimersi, proprio come le girls londinesi e newyorkesi dei Seventies.

Anche se il nuovo diktat è abbinarli in modo creativo con outfit molto diversi. Alcuni esempi? I combat boots sono un must-have: tradizionali, in versione chunky, cioè con la suola alta, o nella variante bianca, che è super trendy, si possono portare anche con abiti midi stampati o gonne lunghe eleganti. Lo stesso il chiodo, l’intramontabile giubbotto da biker: si può usare con quasi qualsiasi look da giorno o da sera, perché sta bene sia con i jeans sia con un maxi vestito di seta elegante.

Quanto al leopardato e allo scozzese, sono versatili e ideali per ravvivare un abbigliamento un po’ troppo serioso. In due parole: girl power!

1. Décolleté con cinturini di Scarpe & Scarpe.

2. Minigonna con tante zip di Asos.

3. Giaccone scozzese di Kaos Jeans.

4. Anfibi black&white di Mjus.

5. Giacca di pelle borchiata di Rinascimento.

6. Borsa con borchie di Roccobarocco.

7.  Zainetto con dettagli animalier di Yamamay Bags & Shoes.

Articoli DI:

mrslovely@coppiaperfetta.it

Blogger per passione, giornalista professionista esperta di moda e bellezza, italiana al cento per cento ma con il cuore diviso a metà tra Londra e New York, due città in cui ha vissuto e in cui le piace tornare - per lavoro o per piacere - non appena le è possibile. Per lei beauty e fashion sono un gioco e uno svago, ma anche un grande impegno. Aurora Boccuni, Mrs Lovely per Coppiaparfetta, crede fermamente che la cura del corpo e del look servano a tenere in forma e in ordine anche il cuore e la testa. Dal suo punto di vista occuparsi del proprio aspetto è anche un modo efficace per sentirsi bene, allenare l’autostima, stimolare buoni pensieri e migliorare il benessere complessivo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie di terze parti. Per continuare a navigare nel sito dovete acconsentire al nostro uso dei cookies.