Ha inaugurato alla fine di novembre e si sente ancora l’odore della vernice fresca alle pareti dipinte di una sfumatura del blu. Per un attimo pensi di aver sbagliato, e che sia ancora chiuso, perché nel giardino d’inverno gli operai stanno ancora lavorando per dotare questo nuovo ristorante di altri quaranta posti coperti.

È una bella rivelazione “Pinuccia a mare”, inaugurato dal trentenne chef campano Giancarlo Tamburrino, che vanta così giovane l’apertura di altri locali e una discreta esperienza all’estero. Il 10 dicembre a Monza, proprio di fronte al parco, fa molto freddo, e siamo quasi i primi ad arrivare, a parte una coppia seduta in fondo alla sala principale. Forse saranno amici del titolare, pensiamo. Invece, nell’arco di una mezz’oretta, la sala è piena, e il direttore, Mauro Micci, trotta dalla cucina ai tavoli senza un attimo di tregua.

L’atmosfera è accogliente, l’arredo piacevole con i colori tenui sabbia e blu sfumato, appunto. Le stesse sedute sono morbide e confortevoli. Insomma, nulla sembra lasciato al caso. E prima di parlare delle portate, mi sembra rilevante descrivere quel che si trova nello spazio comune dei due bagni. Incredibile davvero tanta attenzione al cliente. Fazzoletti di carta, assorbenti e dischetti di ovatta con struccante, confezioni di spazzolini e dentifrici usa e getta, la crema per le mani e il collutorio.

Eh, sì, se mangi una portata a base di cipolla con la tua partner, una spruzzata di collutorio è senz’altro utile per il resto della serata

commenta sorridendo il patron del ristorante che si è ispirato per questo servizio al ristorante di un hotel di Venezia.

E veniamo ai piatti. Per iniziare, polpo con patate, tagliolini di seppia con zucca, tonno con cipolla di Tropea caramellata; e poi impepata di cozze. All’arrivo degli scialatielli con granseola, piatto maestoso, la coppia affianco a noi si gira ad ammirarlo, stupita, e sembra propensa a imitarci. Il giovane cameriere che ci segue, ci spina e pulisce alla perfezione una delicata orata alla mediterranea. Il tutto annaffiato da un ottimo Morellino di Scansano. È l’ora del dolce, anch’esso delicato. Mai gustato prima d’ora un cannolo scomposto, con ricotta e crema.

Pinuccia a mare, via Lecco 128, 20900 Monza (MB), tel. 039.6778766, www.pinucciaamare.it. a partire da 40 euro, escluso il bere.

Articoli DI:

aleluongo@tiscali.it

Alessandro Luongo è nato a Taranto il 12 luglio 1962. Si laurea in Filosofia con orientamento psicologico alla Statale di Milano, dove inizia a tracciare la sua teoria del "pensiero motorio". Lavora come giornalista per i principali gruppi editoriali nazionali (Rizzoli, Mondadori), scrive in particolare per il Corriere della Sera e vanta un'esperienza come autore televisivo in due produzione Rai2, di cui una realizzata in Arizona, nel 2006. E’ single, ma spera di trovare l’anima gemella con Coppiaperfetta.it.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie di terze parti. Per continuare a navigare nel sito dovete acconsentire al nostro uso dei cookies.