In Alto Adige, alle Terme Merano si affronta l’inverno con il calore delle saune, piscine aperte fino a mezzanotte e speciali gettate di vapore in sauna. E sì, perché Pools & Sauna Special Nights fino a marzo 2020 prevede una sera al mese in un’atmosfera magica che avvolgerà la sala bagnanti e l’area sauna, che per l’occasione rimarranno aperte fino a mezzanotte. In particolare l’area piscine sarà immersa in straordinari giochi di luce e candele, mentre le saune ogni sera metteranno a disposizione degli ospiti una speciale gettata di vapore a tema.

Nello spazio esterno delle piscine sarà installato un maxischermo che proietterà concerti e musical, e per i buongustai, un particolare menu a tre portate proposto dal bistro soddisferà il palato di chi vorrà cenare nel giardino d’inverno vicino alla sala bagnanti.

Appuntamento speciale venerdì 14 febbraio 2020 per la festa di San Valentino con gettata di vapore alle erbe alpine. Infine, a chiudere le Special Nights, venerdì 6 marzo 2020 in sauna la gettata di vapore dedicata allo stretching.

Dalla sauna al fieno alle Fire Places
Quando fuori le temperature si abbassano, il rituale della sauna diventa ancora più piacevole. Una pratica che, oltre a favorire il relax, fa bene all’organismo e lo rinforza in vista dei mesi freddi invernali.

Alle Terme Merano non mancano di sicuro le occasioni per prendersi una pausa di calore, ad esempio, nella grande sauna finlandese esterna, oppure nei due bagni di vapore Passerstein e Trauttmansdorff. Per vivere l’atmosfera autentica delle malghe di montagna c’è anche la sauna al fieno biologico dell’Alto Adige che utilizza l’effetto calmante e rilassante del fieno e la sua azione antinfiammatoria.

Dalle temperature glaciali a -10° C, la Stanza della neve è l’ambiente ideale per raffreddare il corpo. Respirare a fondo per rinfrescare i polmoni e frizionare la neve su braccia e gambe intensifica l’effetto benefico della sauna.

Tra i nuovi ambienti, le esclusive Fire Places sono eleganti lounge con divanetti, poltroncine e grandi cuscini e regalano agli ospiti una piacevole sosta davanti al camino acceso.

Altro ambiente dedicato è la luminosa Park Lounge, una terrazza con lettini e vista sul parco, su piscine e montagne; mentre le Pool Suites, che si affacciano direttamente nella sala bagnanti, assicurano momenti di esclusivo benessere. Il relax continua nel Kneipp Garden delimitato da vetrate che lasciano passare la luce e piante rigogliose, una sorta di giardino d’inverno che mette a disposizione degli ospiti un percorso Kneipp per il benessere di gambe e piedi.

Stare bene con l’acqua termale
Curativa e salutare, l’acqua termale che sgorga da Monte San Vigilio è un vero toccasana per l’organismo, rafforza il sistema immunitario delle vie respiratorie, ha un’azione antiallergica e antinfiammatoria delle vie aeree, un effetto sedativo e analgesico sul sistema nervoso centrale e periferico.

All’interno della Medical Spa di Terme Merano si possono fare bagni e idromassaggi termali in vasca singola, indicati in particolare in caso di disturbi reumatici, articolari e circolatori. Oppure inalazioni a getto di vapore e aerosol ideali per le vie respiratorie.

Nel campo dei trattamenti terapeutici, in particolare nella fisioterapia, l’acqua termale può essere un valore aggiunto. Il trattamento “Fisioterapia nella vasca termale” lenisce i dolori legati al tono muscolare e alle tensioni e incrementa il potere calmante sul sistema nervoso periferico e centrale, inoltre il fatto di praticare la fisioterapia in acqua favorisce le caratteristiche motorie fondamentali quali energia, coordinazione e mobilità.

Infine l’acqua termale è utilizzata anche nella linea cosmetica di Terme Merano, abbinata ai prodotti del territorio altoatesino: mela, stella alpina, uva, olivello spinoso, marmo della Val Venosta. In questo caso agisce direttamente sulla pelle come anti-aging, ripristinando le componenti strutturali danneggiate dall’invecchiamento, preservando il tasso d’idratazione naturale e conferendo un aspetto più sano e tonico.

Terme Merano, Sito Web.

Articoli BY:

aleluongo@tiscali.it

Alessandro Luongo è nato a Taranto il 12 luglio 1962. Si laurea in Filosofia con orientamento psicologico alla Statale di Milano, dove inizia a tracciare la sua teoria del "pensiero motorio". Lavora come giornalista per i principali gruppi editoriali nazionali (Rizzoli, Mondadori), scrive in particolare per il Corriere della Sera e vanta un'esperienza come autore televisivo in due produzione Rai2, di cui una realizzata in Arizona, nel 2006. E’ single, ma spera di trovare l’anima gemella con Coppiaperfetta.it.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *