L’alimentazione e la salute, compresa quella sessuale, sono direttamente collegate e ciò che mangiamo influenza la piena efficienza psico-fisica, anche andrologica.
Infatti sesso e cibo sono situati nella stessa zona del cervello e hanno la stessa identità biochimica.

Per quanto riguarda l’uomo, una nutrizione sana ed equilibrata può prevenire problemi andrologici come la disfunzione erettile. (Siawww.andrologiaitaliana.it).

Pensiamo a quante malattie come il diabete, il sovrappeso, l’ipertensione e i disturbi cardiovascolari – che si tengono sotto controllo e addirittura si curano con l’alimentazione – predispongono a problemi connessi all’erezione.

Non esistono cibi afrodisiaci in senso stretto ma alcuni alimenti agiscono indirettamente sulla sessualità.

Alcuni esempi

Il peperoncino contiene capsaicina che stimola l’eiaculazione ed è un vasodilatatore che favorisce la circolazione sanguigna, anche nei genitali, inturgidendoli.

Il riso facilita lo scorrere dell’energia.

I legumi rafforzano la potenza sessuale maschile.

Il pesce contiene omega 3, acidi grassi essenziali che aumentano al dopamina trasmettitore del piacere e stimolano l’afflusso di sangue nei genitali. (In particolare lo stoccafisso, grazie all’arginina, migliora le proprietà erettili nell’uomo).

La frutta aumenta il livello di testosterone che stimola il desiderio sessuale. Il kiwi è un’ottima fonte di arginina: aminoacido utilizzato per curare l’impotenza perché migliora il flusso sanguigno, anche nelle zone genitali.

La dieta mediterranea

Povera di lipidi, è la migliore per la salute (www.fondazioneveronesi.it) ma anche per l’erotismo.

La colazione di tradizione italiana non è la “non colazione” a base di caffè latte/cappuccino e paste artigianali o industriali/biscotti, o latte e cereali di vario tipo.

In realtà la vera colazione mediterranea dovrebbe avere come fonte di carboidrati (farinacei) il pane in crosta: un pane che richiede masticazione, ad alto contenuto in fibre e quindi a basso indice glicemico, meglio se accompagnato da frutta secca (ricca in minerali ed acidi grassi essenziali) o fresca (ricca di vitamine).

E proteine: un uovo o un piccolo pezzo di formaggio.

Ecco una prima colazione italiana perfetta

Una o due fette di pane semintegrale o integrale, un frutto fresco e una manciata di frutta secca sgusciata, tè o caffè senza zucchero, macchiati (o non) con latte.

Per chi predilige il breakfast salato il frutto potrebbe essere sostituito da un piccolo pezzo di formaggio (meno di 50 grammi).

Chi digerisce bene il latte può assumerlo con muesli integrale.

Se desiderate avere chiarimenti su problemi di natura sessuale (maschile o femminile) potete scrivere alla dottoressa Bettelli Lelio a: cbchiachia7@gmail.com

Articoli BY:

cbchiachia7@gmail.com

A una lunga carriera come giornalista professionista, esperta nell’area della psiche e del benessere, ha affiancato il lavoro di counselor in sessuologia. Laureata in Scienze Politiche indirizzo politico-sociale all’Università Statale di Milano, è stata assistente Psicologa all’Università Cattolica di Milano, e Direttore di psicodramma moreniano. È particolarmente esperta su difficoltà individuali e di coppia: disturbi del desiderio e da dolore sessuale, anorgasmia, eiaculazione precoce, disfunzioni erettili, dipendenze e problemi relazionali

    Leave a Comment

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *