Ecco il nuovo galateo per comunicare al telefono con il partner (attuale o possibile), realizzato da Coppiaperfetta.it in collaborazione con il brand di telefonia Wiko

 Com’è cambiato oggi, ai tempi dello smartphone, il novello e-Cupido, quel famoso sentimento che continua da secoli ad essere il protagonista indiscusso delle nostre vite, di migliaia di libri, poesie, storie, film, drammi, canzoni? E soprattutto: esiste ancora il corteggiamento, seppur a suon di like e cuori virtuali? Abbiamo esplorato il pianeta e-Love con il brand di telefonia Wiko, portavoce del “lusso democratico”, e stilato insieme una guida al corteggiamento 4.0. “Nell’era digitale, l’ambito virtuale è solo una delle diverse modalità di incontro, ovviamente poi per trasformarsi in una vera e propria relazione d’amore, il nuovo partner dovrà superare la prova dei cinque sensi”, spiega Claudia Mazzoleni, ideatrice del Love Coach online Coppiaperfetta.it. “Il telefono, che oggi ha sempre più funzioni, è però quel meraviglioso strumento tecnologico che abbiamo a nostra disposizione per comunicare con il resto del mondo, inclusi potenziali nuovi partner. Lo smartphone, se usato nel modo giusto, amplia in modo esponenziale le nostre possibilità di incontrare la nostra anima gemella”.

Ed ecco il “galateo del corteggiamento” per chi si conosce e si innamora online, ma anche per gli amori già consolidati.

1. Seguite sui social la persona che vi interessa, mettete like e faccine per mostrare il vostro interesse per quello che fa e quello che gli piace, ma non perdetevi nella folla dei follower. Mandategli un messaggio privato con un commento pensato proprio per lui/lei. O, magari, riscoprite il fascino di un SMS. Prima studiate il soggetto, documentatevi a fondo, poi scrivete un breve testo e aspettate almeno un quarto d’ora, se necessario anche qualche ora. Rileggetelo e, se vi sembra il caso, correggetelo e modificatelo. Non abbiate fretta di comunicare il vostro pensiero. Respirate e prendetevi tutto il tempo che vi serve. Solo quando siete certi di quello che avete scritto, inviate. Ma ricordatevi: non fate l’errore di cancellare un messaggio inviato, mandereste subito un segnale di insicurezza!

2. Messaggi vocali? Eh sì, vanno tanto di moda perché evitano l’impegno e la noia di scrivere. La noia, appunto… Ma immedesimatevi in chi deve ascoltarli (e abbiate pietà)! Non vorrete di certo dare l’impressione di non dedicargli la giusta attenzione? Consiglio: per gli affari di cuore evitate le note vocali, vale anche per le coppie già consolidate.

3. Non lamentatevi e non raccontategli la vostra ultima love story finita male: non è il vostro psicologo o il vostro migliore amico! Parole d’ordine: leggerezza e ironia (almeno in una prima fase conoscitiva).

4. Ha visualizzato il vostro messaggio e non vi risponde? Non fatevi prendere dall’ansia o dalla timidezza. A meno che non siate un attore o un regista evitate di immaginarvi scenari da film, gialli, apocalittici o fantasy. Ragionate su quello che vorreste dirgli, con garbo ma senza esitazioni, scegliete un momento che vi sembri opportuno, magari evitate l’ora di cena o l’orario di lavoro. Poi prendete il vostro smartphone, cercate il suo nome sulla rubrica, guardatevi allo specchio, sorridete: vi farà sentire più self-confident. Ora In fondo, il telefono non è stato inventato per questo? Se gli interessate, sarà come averlo al vostro fianco. Se prende tempo, sarete comunque fieri di voi stessi e del vostro coraggio.

5. Avete rotto il ghiaccio e con i messaggi va alla grande? Prima di passare al test dei cinque sensi, fate un upgrade della vostra possibile relazione muovendovi in un ambito ancora virtuale (preferibile, dato anche il momento): fate una videochiamata. Scegliete il contesto giusto, non vorrete fargli vedere il disordine della vostra scrivania o una pila di piatti sporchi da lavare! C’è tempo per lasciargli scoprire il vostro dark side, adesso è il momento di dare il meglio di voi. Non dovete essere troppo rigidi e soprattutto, evitate di far trasparire i gesti che fate quando siete in ansia o in imbarazzo, come toccarsi la testa o grattarsi il naso. Se vi serve, fate prima la vostra audizione parlando con voi stessi davanti allo specchio.

6. L’Amore è una pianta da coltivare giorno dopo giorno. Certo, la routine alcune volte spegne o affievolisce la fiamma del primo momento – e proprio per questo – è importante ricordarsi di corteggiarsi ogni giorno ritagliando del tempo tutto per voi. Basta davvero poco: un messaggio carino al giorno, una piccola attenzione e un “Come Stai” in più.

7. Sicuramente le probabilità di trovare il match perfetto online sono infinite, ma ogni tanto ricordatevi di alzare la testa dal vostro smartphone. Guardatevi intorno, perché forse la vostra dolce metà potrebbe essere già “accanto” a voi! D’altronde i colpi di fulmine esistono ancora, vero?

Articoli DI:

mrslovely@coppiaperfetta.it

Blogger per passione, giornalista professionista esperta di moda e bellezza, italiana al cento per cento ma con il cuore diviso a metà tra Londra e New York, due città in cui ha vissuto e in cui le piace tornare - per lavoro o per piacere - non appena le è possibile. Per lei beauty e fashion sono un gioco e uno svago, ma anche un grande impegno. Aurora Boccuni, Mrs Lovely per Coppiaparfetta, crede fermamente che la cura del corpo e del look servano a tenere in forma e in ordine anche il cuore e la testa. Dal suo punto di vista occuparsi del proprio aspetto è anche un modo efficace per sentirsi bene, allenare l’autostima, stimolare buoni pensieri e migliorare il benessere complessivo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie di terze parti. Per continuare a navigare nel sito dovete acconsentire al nostro uso dei cookies.