Non poteva che essere così… le prossime collezioni trucco, immaginate durante il look down, saranno tutte ispirate a una gran voglia di ripartire nel segno della rinascita e dell’ottimismo.

In pratica, il nuovo makeup farà da contrappasso a un anno appena passato sicuramente non facile.

Non è un caso che i colori must per l’anno 2021, decretati dall’ agenzia americana Pantone, siano un colore duraturo come Ultimate Gray accoppiato a un giallo vibrante, l’Illuminating, per eprimere un messaggio di positività e allo stesso tempo di fermezza.

Convivere con la mascherina ha portato a una maggiore consapevolezza di quelli che sono i prodotti di cui non si può più fare a meno, ma soprattutto ha reso ancora più attuale il concetto di minimalismo e di essenzialità che nel quotidiano si traduce nel desiderio di utilizzare poco trucco che valorizzi e non corregga le naturali peculiarità.

Personalizzazione-Protezione-Naturalezza

Ecco le tre parole-chiave nel mondo della bellezza: esempi lampanti sono le infinite proposte di nuovi fondotinta e trattamenti ultraleggeri che si fondono con l’incarnato per contrastare la blue light emessa dai nostri dispositivi elettronici durante le molte ore trascorse in smart working e causa, a detta dei maggiori esperti, di un precoce e veloce processo di invecchiamento cutaneo.

I protagonisti della prossima saranno i prodotti per la pelle super performanti, innovativi, curativi e soprattutto perfezionatori, il Nude Look sarà ancora protagonista indiscusso ma arricchito da trasparenti effetti luce nel contorno occhi e sugli zigomi (sempre più in evidenza per via dell’utilizzo della mascherina).


Un altro segnale di ricerca di naturalezza e originalità è il trend delle lentiggini, naturali o ridisegnate con la matita.

Altra parola d’ordine: CREATIVITA’

Il makeup primaverile sarà incentrato soprattutto sullo sguardo e in particolare sulle sopracciglia, cornice naturale dei nostri occhi: ben curate, ma in maniera super naturale, folte e a tratti selvagge, caratterizzate da una texture effetto bagnato come se fossero imperlinate da fitte e lucenti goccioline di rugiada.

Perciò, per definire la loro linea, meglio lasciar da parte le matite e scegliere invece semplici mascara colorati o trasparenti.

Un tocco di ombretto in crema argentato sulle sopracciglia sarà infine uno dei must da tener presenti per il trucco da sera o più glamour.

Il nero, che sia ombretto, matita o eyeliner, sarà invece il trend occhi più rappresentativo.

E qui vi sfido a trovare il metodo di applicazione che più stimoli la vostra fantasia tra i 5 che vi propongo:

1. Una morbida C disegnata nell’angolo superiore esterno dell’occhio e sfumata verso l’interno creerà una leggera ombreggiatura, perfetta per attenuare la stanchezza e i segni del tempo, oltre che per correggere un occhio all’ingiù.

PS: Vi suggerisco di tratteggiare prima con una matita nera e successivamente di sfumarla con un ombretto dello stesso colore, meglio se opaco.

2. L’ombretto nero applicato su tutta la palpebra mobile, ispirazione alla moda punk anni Ottanta, perché intensifica lo sguardo e rende più brillante la sclera.

PS: Questo trucco è ideale per gli occhi grandi o sporgenti, veloce e semplice soprattutto se si utilizzano i polpastrelli.


3.
Se amate il classico e intramontabile trucco anni Cinquanta, la matita nera waterproof o l’eyeliner vi serviranno per disegnare una linea nera e brillante lungo la rima ciliare superiore dell’occhio.

 PS: Se invece utilizzate un ombretto, vi invito a provare un nero metallizzato per un effetto decisamente più intrigante.

4. Provate a sporcare con un ombretto nero opaco gli angoli interni superiori dell’occhio, arrivando fino all’angolo interno delle sopracciglia: questo semplice gesto, molto usato nei back stage di sfilate, rende più intrigante e magnetico lo sguardo ed è un trucco perfetto per gli occhi distanziati.

5. Audace e sofisticato, il trucco nero grafico è destinato a spopolare soprattutto tra le più giovani.
L’occhio interamente incorniciato di matita nera o eyeliner ci ricorda un po’ il trucco che veniva utilizzato dagli antichi faraoni egiziani.

Se però l’occhio è piccolo, vi suggerisco di sfumare la bordatura aggiungendo un po’ di ombretto.


Se il nero non è il vostro colore preferito, l’ultima tendenza trucco della primavera vedrà affermarsi un nuovo  smokey eyes colorato ed eccentrico ispirato agli anni Ottanta che accosta colori pastello come il rosa e il corallo a tonalità che richiamano la trasparenza dell’ acqua.

Se scegliete un makeup nudo e pulito le labbra si vestiranno di colore

Le proposte più seducenti  spaziano nella vasta palette dei ROSSI più accesi: scarlatto, carminio, rubino e corallo, ma sempre no transfer o mask-proof.


Personalmente preferisco  il rosso scarlatto e il corallo, più aranciati, sulla pelle naturalmente dorata o abbronzata e viceversa il carminio e il rubino più bluastri, su un incarnato più chiaro.

Articoli BY:

lucamannucci.63@gmail.com

Un passato da modello per brand prestigiosi, una laurea in Sociologia conseguita a Pisa e la grande passione per il make up. Dopo aver seguito diversi stage di trucco, Luca si afferma sempre più come make up artist grazie al suo estro e sensibilità. Collabora da oltre 20 anni con la Giorgio Armani Cosmetics, è international MUA per Deborah Milano per la quale ha contribuito alla nascita della Deborah Milano make up Academy ed è responsabile della formazione make up Italia per la linea Dessange e Mediterranea Cosmetics. Si occupa da anni di armocromia e tiene lezioni e seminari. Le sue grandi passioni? Il mondo delle fragranze, infatti, si occupa della formazione delle Designer Fragrances di L’Oréal Luxe e la recitazione, nel tempo libero calca le scene teatrali.

    Leave a Comment

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *