Primavera è sempre sinonimo di sole, temperature miti e giornate trascorse all’aria aperta. E quest’anno il desiderio di uscire, tornare a fare le cose che amiamo e rivedere le persone care è più forte che mai!

Per chi è single, questo vuol dire anche un accentuarsi del desiderio di trovare un partner, per le coppie spesso è il momento di riaccendere la scintilla e mettere un po’ di pepe alla relazione che probabilmente con l’inverno e i vari lockdown tende a scivolare verso la routine.

Il comune denominatore, soprattutto per le donne, è uno: cambiare il look per segnare, anche in modo un po’ scaramantico, un taglio con l’inverno e il grigiore.

 

A cominciare dai capelli, la cornice del nostro volto e ciò che maggiormente influenza il nostro aspetto. Potete anche truccarvi di tutto punto, ma una chioma scialba, sfibrata e trasandata rovinerà l’effetto, mentre una messa in piega perfetta vi darà un tocco di stile anche se non avete neanche un filo di make-up.

«Molte donne in inverno, e ancor più con le chiusure, tendono a trascurare un po’ la cura dei capelli», spiega Cristiano Russo, noto hair stylist con due saloni di bellezza nel centro di Roma, amatissimo anche dalle celebrities.

«Il punto di partenza deve essere l’idratazione per ridare lucentezza ai capelli». Largo dunque a impacchi, creme e termoprotettori, da usare sempre prima di procedere all’asciugatura con il phon o lo styling con piastre e ferri.

Il pixie cut

Per quanto riguarda, invece, le novità in fatto di taglio, Cristiano Russo consiglia: «Per chi non ha paura di tagliar via la lunghezza, suggerisco il pixie cut, ora di tendenza un po’ più lungo nella parte davanti, lasciando la nuca scoperta.

Un’idea non solo per chi ha un volto dai lineamenti regolari, ma (quasi) per tutte. Basterà giocare un po’ con le lunghezze davanti, magari aggiungendo una frangia studiata, così da riequilibrare le proporzioni, mettendo in evidenza i pregi e mascherando i difetti.

Il look elegante

Per chi ama i look eleganti e raffinati, la soluzione perfetta è il lob, cioè, il tradizionale caschetto bob liscio o leggermente ondulato, con le lunghezze rigorosamente pari, portato con la riga in mezzo o laterale».

Le pettinature anni ’70

Farrah Fawcett

A chi invece non vuole fare tagli drastici e di rinunciare alla lunghezza dei capelli non ne vuole neanche sentire parlare, l’esperto suggerisce un ritorno alle pettinature anni ’70, molto in voga in questa stagione: «La scalatura deve essere importante, per un effetto morbido e naturale, magari ammorbidendo un po’ il colore proprio nelle parti scalate.

La riga va in mezzo oppure suggerisco di fare una bella frangia lunga a effetto tendina, schiarendo un po’ sul davanti».

Articoli BY:

claudia@coppiaperfetta.it

Claudia Mazzoleni Giornalista professionista, due figli ora adulti, a dicembre 2016 decide di lasciare la casa editrice Mondadori, dove svolgeva da molti anni il ruolo di Caporedattore, per trasformare la sua passione in una nuova avventura e creare Coppiaperfetta.it. Fin da ragazza ha studiato e approfondito il funzionamento della mente umana e dello scopo della vita, con studi e letture in tal senso (Psicologia, Biografie, Pensiero Positivo, Theta Healing, Omega Healing, Ho'oponopono, Rebirthing, Angeli, Legge d’Attrazione ecc.) Da sempre crede fermamente che l’amore, l’essere positivi e l’essere attivi siano fondamentali per vivere felicemente e affrontare qualsiasi difficoltà. Con Coppiaperfetta.it Claudia vuole contribuire ad aiutare le persone a trovare questo equilibrio, dato che ha provato su sé stessa quanto ciò sia positivo per raggiungere la felicità, infatti all’età di 49 anni ha trovato il suo Grande Amore sposandosi dopo cinque mesi dal primo incontro.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *