Il mondo che vediamo attorno a noi è solo una proiezione di ciò che accade dentro di noi.
Questo è il concetto alla base della saggezza degli Specchi Esseni.

A molti di voi sarà capitato di sentirne parlare, soprattutto se siete amanti dei libri che trattano percorsi di crescita personale.

Ma cosa sono esattamente?
Cosa ci raccontano e come possono aiutarci nel percorso di crescita?

 

Giovanna Garbuio

A queste domande risponde il libro di Giovanna Garbuio che deve il suo successo proprio al fatto di essere stata capace di raccontare con la chiarezza tipica dell’autrice, i segreti degli Specchi esseni.

Per chi non lo sapesse gli Esseni furono una piccola popolazione ebraica nata attorno alla metà del II secolo a.C. che organizzava la propria vita secondo lo stile degli eremiti suddividendosi in comunità monastiche isolate. Si narra che possedessero grande saggezza tramandata fino ai giorni nostri.

Per comprendere meglio questo argomento lascio la parola all’autrice.

Giovanna, potresti spiegare brevemente ai nuovi lettori cosa sono gli Specchi Esseni?

Sono una serie di tracce e suggerimenti, che derivano dalle scritture essene, utili per riconoscere le indicazioni veicolate dal manifestarsi della nostra realtà e per individuare caratteristiche interiori che si riflettono nell’esteriorità, generando quelle stesse indicazioni.

Sono sostanzialmente le specifiche particolari della Legge dello specchio.

Le stesse indicazioni le ritroviamo in tutte le scritture, conferma e stimolo per ricercarne le prove di autenticità nella nostra esperienza diretta.

Quale beneficio possono trarre le persone da questa lettura?

Il mio obiettivo è sempre quello di condividere una consapevolezza, una conoscenza raggiunta e sperimentata.

Non ci sono formule magiche, solo l’indicazione molto pratica di una via tracciata per la manifestazione del benessere attraverso l’indagine e il riconoscimento di se stessi.

Come ti sei avvicinata allo studio degli Specchi Esseni?

Approfondendo la cultura hawaiiana e più in particolare Ho’oponopono, mi sono resa subito conto che la Legge dello specchio è una consapevolezza primaria su cui si fondano i principi pratici che questa cultura ci propone.

Il passo dall’Ho’oponopono, allora divulgato da Joe Vitale e Ihaleakala Hew Len e agli Specchi Esseni da parte di Gregg Braden è stato breve.

Entrambe le proposte erano entusiasmanti, ma non sufficientemente approfondite per me… così ho colto l’opportunità per andare più a fondo e di questo sarò grata per sempre alla Vita.Se amate la saggezza dei popoli antichi e volete approfondire questo affascinante argomento potete scoprire di più cliccando qui

 

Articoli BY:

info@ivannossa.com

Finita l’Università Ivan avvia e gestisce una società per vent’anni con successo, ma la sua passione per la ricerca interiore e la scrittura lo portano, a 47 anni, a cambiare completamente percorso e decide di diventare autore. Nel 2016 il suo primo libro Il Potere e la Magia della Gratitudine ha un ottimo successo. L’anno successivo pubblica Il Potere e la Magia del Perdono. Da questo libro nasce l’incontro con Sister Rosemary Nyiurumbe e il sostegno al nuovo orfanotrofio di Atiak. Intanto realizza, progetta e traduce diversi altri libri che potete vedere sul suo sito. Nel 2018, partecipa al film Choose Love del regista Thomas Torelli. Inoltre realizza il suo sogno di scrivere con il suo autore preferito Joe Vitale (autore bestseller da milioni di copie), esce così il libro 10 grammi di felicità. Nel 2019 con Joe Vitale partecipa a due eventi in Italia con oltre 500 persone. Nel 2020 esce l’ultimo libro della trilogia: Il Potere e la Magia dell’Amore.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *