Nel dicembre scorso, Fabio Barbaglini, 44 anni, chef stellato, è stato premiato a Parigi da “La Liste 2019”, classifica dei mille migliori ristoranti al mondo, per la sua interpretazione di cucina naturale nell’alta ristorazione.

Da giugno 2018 delizia difatti il palato delle coppie al ristorante Florence Out Of Ordinary-Fooo, all’interno del The Student Hotel a Firenze.

Il titolo Nature gli è stato assegnato grazie alla personale interpretazione della cucina, non solo basata su una materia prima di alta qualità e di filiera corta ma lavorata anche con meno grassi e meno sale. E con processi di trasformazione che non ne intaccano le caratteristiche gustative e nutritive. Una tendenza perseguita sempre più nell’alta gastronomia, che concilia l’aspetto salutistico con il piacere del gusto. E proprio in questa direzione, lo chef Barbaglini ha attivato mesi fa una collaborazione con l’agronomo Andrea Battiata, membro della Società toscana di Orticoltura, per la creazione di un Ortobioattivo che rifornisca la cucina di FOOO.

Colori, portate leggere e gustose, preparate con meno grassi e sale e cucinate con tecniche di cottura rispettose del prodotto. Questa in sintesi la filosofia di Barbaglini. Ad esempio, la guancia di maiale è cotta sotto vuoto dopo esser stata marinata nel succo estratto dal cavolo cappuccio, invece che nel vino o in un liquore, ed è servita con cavolo fermentato, più digeribile. Gli ortaggi sono sempre cotti velocemente in pentola con poco olio EVO da crudi o in forno con temperature non troppo elevate, in modo da trattenere succulenza e croccantezza.

I piatti in carta variano con il cambiare delle stagioni e ogni mese si aggiungono novità, ma la filosofia resta la stessa: raccontare un percorso attraverso il gusto. Così sul menu troviamo piatti “storici” dello chef, caratterizzati dall’anno in cui sono stati pensati, e creazioni nate nella cucina fiorentina di FOOO.

Ad esempio, “storiche” sono le code di scampi e noci di capesante in succo di sedano infuso all’assenzio con purea di cipollotti e zenzero, rappresentative dei primi anni 2000, mentre si percepisce già un’anima toscana nel riso con cavolo nero, polvere di alghe, agrumi e crostacei.

Florence Out Of Ordinary nasce all’interno del più ampio contesto di The Student Hotel di Firenze, luogo internazionale in cui creare una forte comunità di studenti, ma anche crocevia di turisti, curiosi e cittadini del mondo. Un posto dove trattenersi in ogni momento della giornata. FOOO si trova al centro di un progetto che dialoga di continuo con un concept store, un bike cafè, un roof bar super romantico, con piscina esterna e vista sulla città e sulla più iconica delle sue cupole, aperto tutti i giorni per i clienti dell’hotel e al pubblico dalle 18 in poi; e, infine, un bistrot aperto dalle sette di mattina all’1 di notte.

Florence Out Of Ordinary – FOOO, tel. 055.4606701
Viale Spartaco Lavagnini 70/72, 50129 Firenze
Sito Web

Articoli BY:

aleluongo@tiscali.it

Alessandro Luongo è nato a Taranto il 12 luglio 1962. Si laurea in Filosofia con orientamento psicologico alla Statale di Milano, dove inizia a tracciare la sua teoria del "pensiero motorio". Lavora come giornalista per i principali gruppi editoriali nazionali (Rizzoli, Mondadori), scrive in particolare per il Corriere della Sera e vanta un'esperienza come autore televisivo in due produzione Rai2, di cui una realizzata in Arizona, nel 2006. E’ single, ma spera di trovare l’anima gemella con Coppiaperfetta.it.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *