Una cena preparata con amore può fare la differenza, sia che decidiate di colpire al cuore un nuovo spasimante sia che vogliate dare più sapore alla vostra consolidata relazione.

Vi confesso che mio marito l’ho conquistato con i miei manicaretti. E l’ho convinto che era arrivato il momento di sposarmi con un piatto in particolare: le lasagne. Con gli ingredienti che ho scelto per la mia ricetta e che sto per condividere con voi in questo articolo, ho ampiamente superato mamma e suocera e da fatina dei fornelli sono diventata la donna giusta da portare all’altare.

Prima, però, vi faccio un’altra confessione: io seleziono sempre con la massima attenzione tutti gli ingredienti dei piatti che amo cucinare, cerco di prendere quelli biologici, a km zero o comunque di alta qualità.

N.B. Adoro anche andare in giro e provare ogni tipo di cibo per poi rivisitarlo e riproporlo ai miei ospiti. A proposito di sperimentare… non dimenticate che chi non osa, gode solo a metà.

Ed ecco gli ingredienti delle mie famose lasagne, che ancora oggi ringrazio per avermi permesso di avere il mio meraviglioso brillante al dito.

Ingredienti per la pasta sfoglia.
500 g di farina 0
5 uova
1 cucchiaio di olio EVO
1 pizzico di sale

Per il ragù (da non dimenticare l’ingrediente segreto: almeno 3 ore di cottura a fuoco lento).
Carne macinata di manzo magra 750 gr
Carne macinata di manzo grassa 250 gr
Carote 100 gr
Coste di sedano 80 gr
Cipolla 160 gr
Olio extravergine di oliva (EVO) q.b.
Vino bianco 110 gr
Passata di pomodoro 300 gr
Sale q.b.
Pepe nero q.b.

Per la besciamella.
Latte intero 1 l
Farina 100 gr
Sale q.b.
Pepe nero macinato q.b.
Noce moscata macinata q.b.

Per chi vuole scoprire i miei segreti di cucina la mia pagina Facebook è “Tutto condito con amore”, dove regna il motto “Cucinare è come amare: o ci si abbandona completamente o si rinuncia”.

 

 

Articoli DI:

lababibionda@gmail.com

Barbara Dimasi, detta Babi, chef per passione e autrice del blog di ricette “Tutto condito con amore”. Nata a Borgio Verezzi, incantevole paesino ligure, è laureata in Marketing e comunicazione, parla cinque lingue e, pure essendo un’instancabile globettrotter e parte della famiglia a Melbourne, in Australia, come punto fermo nel mondo ha scelto Milano. Cresciuta a pane e cibo sano, ha ereditato la passione per la cucina da nonne, padre e madre. A 7 anni ha preparato la sua prima ghiottoneria: fagiolini al sugo, un must dei racconti di famiglia perché, nonostante non li avesse fatti bollire, i suoi genitori li avevano mangiati fingendo che fossero il cibo degli dei! Oggi si divide tra un lavoro impegnativo che adora e la grande passione per la cucina che occupa gran parte del suo tempo libero. Le piace condividere le sue creazioni ai fornelli con i suoi amici e ovviamente con suo marito che è la sua adorata “cavia”. (PS Lui apprezza questa divisione di ruoli).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie di terze parti. Per continuare a navigare nel sito dovete acconsentire al nostro uso dei cookies.