Silenzio, contemplazione, paesaggi incontaminati, intimità con la natura (e con il partner!).

È la magia di una vacanza nel bosco, in un vitigno o sulle sponde di un fiume.

Un’esperienza che oggi può combinare il gusto selvaggio e minimalista con le comodità di un soggiorno super lusso.

Ecco due idee per un viaggio di coppia “into the wild”.

Una mini dimora di legno in Friuli Venezia Giulia

Si chiamano Friland e sono casette di 12 mq su ruote: nomadi, perché cambiano location ogni 2-4 mesi, ed ecosostenibili, perché non consumano il suolo.

Essenziali e pensate per la coppia che fa del rispetto per l’ambiente una filosofia di vita: interni in legno e completamente autosufficienti per via dei pannelli solari e di un sistema innovativo di gestione degli impianti nel rispetto della natura.

Un ampio e comodo letto matrimoniale posizionato di fronte alla grande vetrata dell’alloggio permette di essere quasi in simbiosi con il territorio, la cucina è pratica e funzionale, il bagno con doccia e wc impiega un sistema per ridurre i consumi d’acqua, non mancano riscaldamento e aria condizionata.

«Ritrovare l’essenziale, il silenzio e se stessi: ci piace l’idea di regalare un’emozione unica e inconsueta, dando a tutti la possibilità di esplorare e abitare paesaggi d’eccezione in totale libertà e con la consapevolezza di non consumare il territorio», racconta Gabriele Venier, socio fondatore di Friland.

A disposizione degli ospiti una guida con escursioni, prodotti e piatti tipici secondo i principi dello slow travel.

Friland (IG: @friland.wild) è prenotabile tramite Airbnb oppure Gift Card acquistabile direttamente sul sito https://fri.land/.

Uno chalet in Tirolo

41 eleganti chalet indipendenti, sparsi sui prati nel bosco privato e quindi sicuro ai piedi del Parco Nazionale degli Alti Tauri in Tirolo (a poco più di un’ora d’auto da San Candido, in Val Pusteria).

È il Gradonna Mountain Resort, un villaggio alpino contemporaneo per un soggiorno a impatto zero, con tutti i comfort di un resort di lusso di montagna.

Qui si celebra la serenità, la riconnessione co se stessi, l’importanza del sonno con la Sleeping Sommelière, il fitness dolce e la consapevolezza eco-green.

Gli ospiti degli Chalet possono scegliere se usufruire dei servizi del resort per i pasti, cucinare da sé o avere un personal chef a disposizione con il servizio “Rent a Chef”.

Non manca, ovviamente, la possibilità di avere la prima colazione consegnata all’ingresso dello Chalet tutte le mattina sotto forma di una cesta ricca di sfiziosità e pane fresco.

Oppure si può fare la spesa presso il minimarket dell’hotel, dove acquistare specialità bio di produttori locali e di propria produzione, come i piatti squisiti preparati dalle cucine del Gradonna.

Tutti gli Chalet, dotati di camino, terrazzi e balconi, in alcuni casi anche di palestra e sauna, permettono un contatto intimo con il paesaggio circostante grazie anche alle scenografiche vetrate.

Tutto è 100% regionale e certificato dal marchio “AMA-Gütesiegel, un sigillo di qualità austriaco che garantisce che tutti i prodotti alimentari abbiano un’origine tracciabile e che soddisfino i più alti standard di qualità. Data di riapertura: 18 giugno 2021.

Info e prenotazioni: GRADONNA****s Mountain Resort Châlets & Hotel  www.gradonna.at

Articoli BY:

boccuni.aurora@gmail.com

Blogger per passione, giornalista professionista esperta di moda e bellezza, italiana al cento per cento ma con il cuore diviso a metà tra Londra e New York, due città in cui ha vissuto e in cui le piace tornare - per lavoro o per piacere - non appena le è possibile. Per lei beauty e fashion sono un gioco e uno svago, ma anche un grande impegno. Aurora crede fermamente che la cura del corpo e del look servano a tenere in forma e in ordine anche il cuore e la testa. Dal suo punto di vista occuparsi del proprio aspetto è anche un modo efficace per sentirsi bene, allenare l’autostima, stimolare buoni pensieri e migliorare il benessere complessivo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *