Francesca Seralvo, milanese, nel 2015 abbandona i codici dell’avvocatura, e di diritto commerciale per dedicarsi a tempo pieno alle vigne tra cui è cresciuta fin da bambina, nella tenuta Mazzolino (http://tenuta-mazzolino.com/). Un’area di proprietà di 20 ettari, un corpo unico sviluppato attorno al colle di Mazzolino a Corvino San Quirico, Casteggio (PV). Un vero e proprio “Clos” (vigneto circondato da mura) secondo la tradizione della Borgogna, nel cuore della DOC Oltrepò Pavese, prima patria del vitigno Pinot Nero in Italia fin da metà Ottocento.

Acquistata nel 1980 dal nonno di Francesca, Enrico Braggiotti, in seguito viene guidata dalla madre di Francesca, Sandra.  Venti ettari adagiati dolcemente sulla riva destra del Po, nella zona collinare a ridosso degli Appennini. E’ qui che affonda le sue radici la tenuta, dove fin dagli esordi si scelgono percorsi inediti, reinterpretando il territorio con un occhio rivolto alla Borgogna, grazie anche a collaborazioni illustri con enologi di fama internazionale. Francesca assume le redini della Tenuta nel 2015 e rappresenta così la terza generazione della Famiglia Bragiotti alla guida della Tenuta Mazzolino.

Mazzolino è tra le prime cantine dell’Oltrepò a vinificare il Pinot Nero in purezza, in rosso anziché spumantarlo. Il Noir, Pinot Nero frutto dell’oasi di Borgogna ricreata dall’azienda in Oltrepò, (la prima annata risale al 1985) per ben sei volte è stato vincitore dei “Tre Bicchieri” del Gambero Rosso ed è oggi un riferimento in Italia per il Pinot Nero da collezione e invecchiamento.

Ma c’è una novità: da giugno è stata inaugurata in tenuta Bottega Mazzolino (www.bottegamazzolino.com ) spin-off gastronomico dell’omonima  Tenuta. Una boutique online alla scoperta delle eccellenze agricole, che è poi diventato uno spazio anche fisico all’interno della tenuta. Uno shop per conoscere dunque le prelibatezze del territorio: dalle farine al salame, dai formaggi alle composte, senza dimenticare il vino ovviamente. «Eh sì, perché oggi il consumatore ha bisogno di scelte che parlino al palato e al cuore», spiega Francesca Seralvo, «piccole chicche che raccontano la storia di un prodotto e di un produttore, e che sono espressione perfetta del territorio di origine. Insomma, prodotti, figli di gesti agricoli, realizzati da persone vere che abbiamo avuto la fortuna di conoscere grazie al nostro lavoro; amici ancora prima di artigiani che, come noi, hanno deciso di mettere la loro terra al centro di tutto”. E così la scelta dello shopping online e reale varia dai formaggi di mucca di Campolungo ai salumi del Tizzo, dal riso di Tenute Bazzani alle conserve di Cascina Macerina, dalle api di Luca Bonizzoni a mille altre delizie ancora.

Articoli BY:

aleluongo@tiscali.it

Alessandro Luongo è nato a Taranto il 12 luglio 1962. Si laurea in Filosofia con orientamento psicologico alla Statale di Milano, dove inizia a tracciare la sua teoria del "pensiero motorio". Lavora come giornalista per i principali gruppi editoriali nazionali (Rizzoli, Mondadori), scrive in particolare per il Corriere della Sera e vanta un'esperienza come autore televisivo in due produzione Rai2, di cui una realizzata in Arizona, nel 2006. E’ single, ma spera di trovare l’anima gemella con Coppiaperfetta.it.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *