Da Chicago a Parigi per un’imperdibile occasione di lavoro. Emily (Lily Collins) impacchetta la propria vita a stelle e strisce per scoprirne una in Europa.

E voi, lo avete mai fatto?

Se sì, saprete già che è un’avventura. Se poi vi siete trasferiti a Parigi, avrete sperimentato l’accoglienza alla “parigina”, ovvero tutta da guadagnare. Si dice infatti che i francesi siano come le noci di cocco, tosti fuori ma teneri dentro, a differenza degli americani paragonabili alle pesche, all’apparenza morbidi ma con un nocciolo duro da scalfire.

Comunque sia, è un’avventura in salita quella di Emily

Una sorta di Carrie Bradshaw in versione generazione Z, entusiasta del suo primo impiego nell’agenzia di marketing Savoir, un ambientino che di savoir faire ne ha ben poco.

Emily, da sola a Parigi e per giunta senza conoscere il francese, non si lascia scoraggiare e filtra ogni cosa con la lente della scoperta e della bellezza, condividendo le sue avventure su Instagram, diventando una vera influencer.

E se l’America la delude…

Il boyfriend se ne resta a Chicago, la Francia di fatto l’attizza.
Emily ci mette poco a innamorarsi dell’affascinante vicino di casa, Gabriel (Lucas Bravo), nonché chef di un ristorante e fidanzato dell’amica, ma si sa che quando c’è di mezzo Cupido…

Determinata a farsi apprezzare sul lavoro, tra flirt fra le lenzuola e feste très chic, the girl from Chicago mantiene sempre il sorriso, decisa a guadagnarsi il suo posto a Parigi.

Scapicollando su tacchi altissimi per la Ville Lumière, la protagonista sfoggia mise à la page e idee marketing contro corrente, risollevando alla fine un po’ anche la reputazione dell’agenzia.
E in tutto questo l’amore vero è dietro l’angolo e le viene servito come… entrée!

La serie Netflix 2020, firmata da Darren Star (Sex and The City) e co-prodotta dalla protagonista Lily Collins – figlia del musicista Phil Collins – si dice abbia fatto infuriare i francesi perché troppo improntata sui domestici cliché culturali, fino alla caricatura.

Ma a noi interessa parlare di sentimenti

D’altronde l’affascinante Parigi, vista con gli occhi di Emily, langue amore e sesso: dalle battute fra colleghi agli spot pubblicitari, fino alle avance degli aitanti uomini francesi!

In questa serie amore e ambizione siedono allo stesso tavolo. Chissà di quale ristorante?

Un buon motivo per guardare Emily in Paris?
Anche solo per scoprire la posizione della Tour Eiffel.

A presto con altre pellicole di cinema therapy.

ISCRIVITI AL CLUB DI COPPIAPERFETTA.IT

Un sistema esclusivo che ti permetterà di trovare la tua anima gemella. Oltre al nostro sistema di algoritmi avrai a disposizioni anche dei consulenti a cui fare domande dirette.

Articoli BY:

vale.raffa@libero.it

Valeria, imprenditrice eclettica, si diploma in scenografia teatrale e televisiva all’Accademia di Belle Arti di Brera. Creativa appassionata di cinema e design fonda nel 2009 un’agenzia di branding e comunicazione alla quale dà un nome non a caso cinematografico: Cabiria. Con l’ascendente in bilancia, amante del bello e della natura, crea nel 2019 Amaze Naturally Independent, un brand beauty che rivendica bellezza e indipendenza oltre ogni genere di appartenenza. Con un libro in corso e tanta voglia di scrivere, da sempre crede nel cinema come terapia anche nella vita.

    2 Comment

      • ISABELLA -

      • 12 Novembre 2020 at 17:34 pm

      ARTICOLO DA NON PERDERE!!!
      NON SI VEDE L’ORA DI SAPERE COSA SUCCEDE AD EMILY!!!!!

        • Claudia Mazzoleni -

        • 14 Novembre 2020 at 17:10 pm

        Grazie Isabella!
        Emily è frizzante come un Prosecchino fresco e ora non ti resta che guardare la serie 😉 fammi sapere che ne pensi.

    Leave a Comment

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *