Volete prendere per la gola la vostra compagna fingendo di essere diventati cuochi provetti? Allora lasciatela a bocca aperta seguendo questa ricetta di Andrea Impero, chef del Borgofrufa Spa resort di Torgiano, in Umbria (www.borgofrufa.it). Un giovane professionista dei fornelli, di soli 29 anni, originario della provincia di Frosinone, che ha già collaborato in passato con chef fra i più premiati, fra cui, ad esempio, Alfonso Caputo del ristorante Taverna del Capitano, un 2 stelle Michelin; a Roma come chef di partita con Don Alfonso Iaccarino presso il Gran Melià Villa Agrippina, sempre un 2 stelle Michelin, e a Barcellona con Santi Santamaria del Can Fabes, inoltre a Londra come chef tournant con Antonio Mellino del ristorante Quattro Passi.

Andrea Impero

In questi giorni in cui siamo confinati a casa possiamo allietare le nostre giornate e passare dell’ottimo tempo cucinando per noi e per il nostro partner– dichiara lo chef -. Ad esempio, una pasta al forno è un classico da riproporre in molte varianti, non stanca mai e ogni volta il nuovo abbinamento saprà stupire e conquistare il palato”.

Ecco dunque la ricetta da gustare insieme con lei e far scattare ancora più il desiderio reciproco: conchiglioni gratinati con ragù bianco e parmigiano.


Ingredienti per 4 persone
:
300 gr di conchiglioni
ragù
besciamella
150 gr di mozzarella
Per il ragù:
200 gr di macinato di bovino adulto
1 salsiccia fresca sbriciolata
1 brunoise di 30 gr di sedano, 30 gr. di carota e 30 gr. di cipolla/porro
olio extravergine di oliva
2 spicchi d’aglio
Per la besciamella:
30 gr di burro
30 gr. di farina
½ litro di latte
sale
pepe
noce moscata

Preparazione: Si comincia con la preparazione del ragù. Far rosolare con fiamma vivace il macinato e la salsiccia nell’olio extravergine di oliva con l’aglio a spicchi; quando la carne è rosolata al punto giusto, aggiungere le verdure, pepe e sale. Dopo alcuni minuti sfumare con del vino bianco fino a copertura completa della carne e lasciar evaporare il vino. Quando il vino sarà completamente sfumato aggiungere un ramoscello di salvia e una tazza di brodo vegetale, coprire e lasciar cuocere per circa 1 ora.
Nel frattempo cuocere la pasta nell’acqua salata tenendola 3-4 minuti in meno rispetto al tempo indicato per la cottura. Quando la pasta è pronta, scolare e lasciar raffreddare a temperatura ambiente.
Preparare intanto la besciamella. Scaldare il latte con un pizzico di sale, pepe e una grattugiata di noce moscata. Aggiungere gradualmente il burro e la farina in precedenza cotti insieme per 3-4 minuti. Lasciar cuocere la besciamella per 15 minuti.
Tagliare la mozzarella a dadini e lasciar scolare.
A questo punto tutti gli ingredienti sono pronti.
Unire la pasta con la besciamella tiepida, amalgamare per bene, poi aggiungere il ragù e mescolare il tutto. Stendere il composto in una teglia imburrata, lasciar riposare per dieci minuti affinché la pasta diventi più compatta e poi cuocere in forno per 25 minuti a 180°.

Suggerimento: sono molte le varianti che si possono provare per questa ricetta. Molto consigliata e di stagione è la pasta al forno con prosciutto e carciofi.

 

 

Articoli DI:

aleluongo@tiscali.it

Alessandro Luongo è nato a Taranto il 12 luglio 1962. Si laurea in Filosofia con orientamento psicologico alla Statale di Milano, dove inizia a tracciare la sua teoria del "pensiero motorio". Lavora come giornalista per i principali gruppi editoriali nazionali (Rizzoli, Mondadori), scrive in particolare per il Corriere della Sera e vanta un'esperienza come autore televisivo in due produzione Rai2, di cui una realizzata in Arizona, nel 2006. E’ single, ma spera di trovare l’anima gemella con Coppiaperfetta.it.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie di terze parti. Per continuare a navigare nel sito dovete acconsentire al nostro uso dei cookies.