Mi chiamo Alberto e a sessantanni posso raccontare il mio passato come un susseguirsi di vite diverse. Nato con un forte interesse alla vita, un profondo rispetto per me stesso e per gli altri, amante delle Donne e dell’amicizia con umiltà ho potuto assimilare, nei miei viaggi e nei vari lavori svolti, profonda esperienza. Una di queste esperienze viene raccontata nel mio libro “Single no grazie …..”

In precedenti occasioni mi hanno raccontato di difficoltà ad incontrare partner sui social e dopo aver analizzato il loro modo di presentarsi e poi gestire tali conoscenze mi è stato facile dare l’idea giusta: in un paio di occasioni il problema era il dilungarsi troppo nella propria presentazione e alla poca chiarezza, per sembrare intellettuali, dei propri desideri. E’ bastato limitare, dopo aver chiarito alcuni dubbi, a due righe la propria presentazione, a due righe chi si desiderava e altre due righe a quello che non si desiderava per cambiare completamente i risultati.

Ma prima di fare qualsiasi conoscenza di persona, sui social o attraverso siti di incontri è meglio essere chiari su ciò che si desidera in quanto potresti anche ottenerlo. Pertanto se hai desideri che non vuoi veramente potresti essere deluso nel soddisfarli (tempo perso inutilmente).

Scrivi, su un foglio da conservare, le caratteristiche del tuo partner ideale senza concentrarti troppo sull’aspetto fisico e se sei stato sincero con te stesso e con le tue caratteristiche personali (i segni zodiacali aiutano) troverai sicuramente la persona giusta in un tempo non troppo lungo (ma ricorda che “chi dorme non piglia pesci”). Un’amica ci ha messo tre mesi, un’altra un anno, uno ancora cerca ma si è troppo concentrato sull’aspetto fisico ed ha aspettative troppo diverse dalle sue caratteristiche (un leone e un ghepardo sono due felini ma non vanno d’accordo). Un altro dettaglio importante è la sincerità nel descriversi: se non sei sincero da subito su chi sei, prima o poi ti scopriranno e avrete perso tempo in due (a venti anni puoi perdere tempo ma dopo i trenta non è consigliabile, dopo i cinquanta è folle).

Riassumendo: pensa onestamente, agisci onestamente e vivi felice.

P.S. Ora posso mette a vostra disposizione queste esperienze, consigliandovi il miglior approccio alla ricerca del Partner ideale, chiedetemi sul blog o per mail e sarà per me un piacere rispondervi.

[bws_pdfprint]

Articoli BY:

albertodelaroya@coppiaperfetta.it

“Nel 2009 avevo 51 anni. Ero celibe con due figli e vivevo da solo da pochi mesi.
 Desideravo, e ancora desidero, “rimanere giovane nell'anima, ottimista nel cuore e lucido nella testa ogni giorno per gli anni a venire (spero molti). Far felice la mia compagna è sempre stato per me fonte di gioia. Il mio sogno era conoscere una Donna spiritosa e dolce, disposta a passare i prossimi 30-40-50.... anni in modo meraviglioso…...rimanendo giovani”. Così è stato: ho conosciuto, attraverso un’Agenzia Matrimoniale, la Donna giusta e dopo cinque mesi ci siamo sposati. Prima di incontrarla ho comunque “investito” un anno e mezzo alla sua ricerca, ricerca che mi ha portato a scrivere anche il libro Single no Grazie?! e successivamente aiutare amici ed amiche a muoversi nella ricerca dell’Anima Gemella. Ora sono sempre sposato e sempre felice pertanto desidero mettermi a disposizione di chi ha bisogno di un consiglio o di una spinta.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *